giovedì 30 aprile 2015

il "quadro prezzemolo"

Dopo tanti muri in giro, è bello dipingere un pò in studio e godersi la pace di casa. Gli ultimi lavori mi hanno portato fuori sovente, "l'elefante di Up", la "London room", l'orologio "notre temps", ma ora ho un paio di progetti da realizzare qui, tra le mie mura domestiche.

Il primo è questo, un quadro che mi è stato commissionato come regalo per una persona che, beata lei, lo potrà appendere nella sua casa al mare.
Il soggetto marittimo per eccellenza è il pesce, poi vengono a pari merito la barca e la spiaggia, subito seguiti da granchietti che camminano al contrario e crostacei vari.
Ma il soggetto che io preferisco, in assoluto, è il faro. Forse perchè ha un forte valore simbolico, o forse solo perchè la maggior parte dei fari sono a righe. E io adoro le righe!
Visto che il regalo non deve essere troppo impegnativo, nè sfidare i gusti della destinataria, ho optato per un soggetto classico adattabile ad ambienti diversi.
Un paesaggio che stia bene un pò dappertutto.
Praticamente un "quadro prezzemolo"

Ecco, la storia del quadro prezzemolo inizia così...







venerdì 17 aprile 2015

"Notre temps" .Il nostro tempo.

Vi mostro l'ultimo lavoro che ho appena concluso. E senza tanti giri di parole, visto che ho fretta di farvelo vedere.  Mi è piaciuto dipingerlo, mi ha garbato pensarlo e soprattutto sul finale mi ha intenerito vedere gioia pura negli occhi di chi lo avrà sotto lo sguardo ad ogni caffè mattutino.

Non credo di aver mai conosciuto una persona che come Chiara vive ogni respiro in un modo che più romantico non si può. (Chiara, la padrona di casa)
Forse è per questo che "solo" un orologio mi sembrava non bastasse... ci voleva qualcosa che rivelasse la vera essenza di Chiara e Roberto (Roberto, il padrone di casa, marito di Chiara).
Così il soggetto l'abbiamo studiato insieme. Lui ci ha messo l'orologio da taschino, proprio quello lì, con la cassa arrugginita, i numeri consumati e una catena che lo tenga ben saldo.  Lei ci ha messo la leggerezza delle farfalle con le ali di un bel colore squillante e quella dose di surrealismo giocoso da paese del cucù.

C'è anche una scritta che ammicca . La frase è di Chiara, ma la dedica è mia...

"Notre temps", il vostro tempo, il vostro momento, la vostra occasione. Il tempo che dedicate a voi, il tempo da rubare alle vostre giornate, ad ogni costo, per godere della pace di casa, della tranquillità famigliare e di un amore straordinario come il battito d'ali delle farfalle.

Meccanismo e lancette li dobbiamo ancora piazzare, per il resto il murales è dipinto ad acrilico su una sporgenza in cartongesso che ospita la canna fumaria. Le misure si aggirano intorno a 100x60x40 e da qualche parte, in giro per la cucina c'è una farfallina ribelle che cerca di uscire dalla finestra della cucina... o che forse vuole entrare?











LinkWhitin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...