mercoledì 26 marzo 2014

Inaugurazione della pagina "mural"

Ogni tanto mi capita di dipingere un muro. Mi piace da matti. Mi piace la superficie stabile, non è come una tela che sotto al pennello vibra e se pigi si piega. Il muro è muro, è indiscutibilmente solido e puoi pennellare quanto vuoi che tanto sei sicura che sempre lì rimane, al suo posto.
Sarà per quello che mi piacciono tanto i muri, perchè in questo mondo di incertezze loro sono una sicurezza.
E poi perchè ho sempre pensato il mio lavoro in stretta connessione con l'arredamento, con la personalizzazione degli ambienti, con il "lifestyle" come si dice oggi. La casa deve avere un'impronta che ce la faccia sentire proprio nostra e vestirne i muri è il modo più immediato che abbiamo per farcela assomigliare.. E così dopo aver più e più volte dipinto i muri della mia cameretta da adolescente a seconda dell'umore del giorno (i miei genitori contentissimi...), ho iniziato a dipingere anche i muri degli altri, camere, camerette, saloni e poi locali pubblici, ristoranti, caffetterie.

Ho aggiunto la pagina "Mural" se volete curiosare tra i miei muri: è incompleta e forse lo rimarrà, qualche fotografia la devo ancora aggiungere perchè devo tornare in loco a scattarla, qualche altra non la aggiungerò mai perchè i bambini sono cresciuti e il muro non esiste più.
Perchè il vestito che stà stretto si cambia e se la nostra casa non ci assomiglia più bisogna cucirgliene addosso uno nuovo.











2 commenti:

  1. hai ragione Irene, anche a me piace tantissimo dipingere i muri, lo facevo fin da piccolissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora immagino che anche i tuoi genitori saranno stati felicissimi di avere una piccola graffitara in casa!

      Elimina

LinkWhitin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...